Il 20 febbraio prossimo si terranno le elezioni per la nomina dei membri della Commissione Costituente incaricata di redigere una nuova Costituzione. La Commissione sarà composta da 60 membri, in rappresentanza delle tre macroregioni che compongono il paese, la Cirenaica, la Tripolitiania e Fezzan. Come ha specificato il presidente del parlamento Nuri Abusahmein, di questi sei sono riservati alle minoranze Tubu, Amazigh e Tuareg e altri sei alle donne. I candidati all’elezione sono 649, tra cui 64 donne.

A tre anni dalla caduta del regime di Muammar Gheddafi, la Libia è ancora teatro di violenze. La nuova Costituzione  dovrà oltre a dare una struttura istituzionale al Paese, dovrà anche provvedere alla divisione territoriale, allo statuto sulle minoranze.

Nel luglio 2102 è stato eletto il Parlamento il cui mandato da 18 mesi è stato prorogato fino a dicembre 2014.

31 gennaio 2014

Vai all'inizio della pagina