WASHINGTON - Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama riceve oggi alla Casa Bianca il Re della Giordania Abdullah II per discutere di pace in Medio Oriente. Si tratta del primo incontro tra Abdullah II e il Presidente americano, anche se, quando era senatore dell'Illinois, Obama aveva già avuto un colloquio con il Re. L’incontro odierno è mirato alla ricerca di un accordo di pace integrale per il Medio Oriente, che include la promozione dell'iniziativa di pace dell'Arabia Saudita.

"L'argomento principale sarà il processo di pace in Medio Oriente e l'impegno per assicurare una pace duratura", ha detto Robert Gibbs, portavoce della Casa Bianca. Il processo di pace in cui Obama crede è basato sul dialogo Israele e palestinesi e tra Israele e Siria. L'obiettivo è normalizzare le relazione tra Israele e gli altri paesi della Lega Araba, in cambio dell'abbandono da parte di Israele dei territori occupati dal 1967, la creazione di un Stato palestinese, e una soluzione per i rifugiati palestinesi. Il Governo degli Stati Uniti è convinto che ogni piccolo passo nel processo di pace nella regione puo' aiutare gli sforzi diplomatici a fermare le ambizioni nucleari dell'Iran.

21 aprile 2009

Vai all'inizio della pagina