Ieri, al termine dell’Angelus, il Papa ha annunciato ufficialmente la sua visita in Medio Oriente prevista per maggio. L’obiettivo del viaggio in Terrasanta è “Pregare per l’unità e la pace in Medio Oriente” come ha detto il Pontefice. Benedetto XVI farà visita ad Amman, Betlemme, Nazareth e Gerusalemme, dove la tappa fondamentale sarà il museo dedicato alle vittime dell’Olocausto.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas e quello israeliano Shimon Peres sono entrambi convinti che la visita del Pontefice possa contribuire ad una maggiore apertura al dialogo e alla pace.

9 marzo 2009

Vai all'inizio della pagina