María Cano Rico 

Grandi e rinomate gallerie, opere d’importanti autori contemporanei e seguaci fedeli dell'arte hanno riempito le strade di Dubai per tre intensi giorni di cultura. La Fiera dell’Arte di Dubai ha concluso la sua sesta edizione con un ottimo risultato ed un importante livello di vendite.

L’incontro, organizzato dal 21 al 24 di marzo a Jumeirah, il  quartiere più rinomato della città, si é affermato come uno delle fiere commerciali più importanti d’arte contemporanea nel mondo, alla presenza di 70 espositori provenienti da 32 Paesi differenti e più di 500 artisti come Michelangelo Pistoletto ed Anish Kapoor. Tra le gallerie, la “Green Art Gallery”  e la “The Third Line” di Dubai, e l’affermata presenza europea con la parigina “Chantal Croussel” e la londinense “Pilar Corrias”. Anche, l'America Latina ha ampliato la propria rappresentanza, con la cilena “AMS Marlborough” che si unisce all’argentina “Teresa Anchorena”, già attiva negli anni precedenti.

La Fiera Internazionale di Dubai ha avuto un vasto programma di attività, tra cui il Global Art Forum creato da Dubai Culture & Arts Authority in collaborazione con Mathaf -Arab Museum of Modern Art, dal titolo “The Medium of Media”, attività guidata dallo scrittore ed architetto Shumon Basar, con l’intervento del critico Hans Ulrich Obrist, degli autori Douglas Coupland ed Amin Maalouf,William Wells. Parallelamente all’incontro é stato organizzato un tour alle tre principali aree di gallerie della città, i quartieri di Al Quoz, l'area Creekside e Al Bastakiya.

Altro importante evento é stato l’ Abraaj Capital Art Prize 2012. Fondato nel 2008 e giunto alla quarta edizione. Obiettivo del premio é fornire agli artisti con talento l'opportunità di mostrare la loro opera e allo stesso tempo promuovere il patrimonio artistico e culturale di Medio Oriente, Nord Africa e Asia. I vincitori di questa edizione sono stati: Taysir Batniji (Palestina), Joana Hadjithomas e Khalil Joreige (Libano),Wael Shawky (Egitto), Risham Syed (Pakistan), Raed Yassin (Libano) e il romanziere Nat Muller (Paesi Bassi). Le opere premiate nelle passate edizioni sono state esposte nel Dubai International Financial Centre (DIFC), nel Maraya Arts Centre di Sharjah, nel Museo di Arte e Design di New York, al City Hall di Londra, e alla 54 Biennale di Venezia.

2 aprile 2012

Vai all'inizio della pagina