Maria Cano Rico 

La comunità islamica con sede a Ciudad del Este (Alto Paraná, in Paraguay), ha iniziato lo scorso 29 aprile la costruzione di una moschea, con scopo turistico e culturale. E' previsto che il progetto, che ha un costo di circa 4 milioni di dollari, finanziati dalla comunità araba di Città dell’Est, si concluda entro due anni.

Khaled Ghotme, Presidente del Centro arabo-islamico di Paraguay, ha affermato che la moschea sarà un grande centro di eventi. Inoltre ha detto che vi si faranno numerose attività per promuovere la cultura e la civiltà araba come la realizzazione di corsi di lingua, con la speranza che sia riconosciuto anche come luogo del circùito turistico nazionale. "In questa moschea potrà entrare chiunque, senza differenze. Tutta la comunità ha partecipato e siamo aperti a tutti coloro che vogliono darci appoggio".

La moschea, che occuperà 3500 metri quadrati, sarà realizzata dall’ingegnere Hector Andres Duré. Il disegno comprende quattro livelli: un sotterraneo, il piano terra, il primo piano e un mezzanino per le donne. Inoltre, una cupola di cemento armato e due colonne di 35 metri, una delle quali ospiterà un ascensore e l’altra una scala, faranno comunicare i quattro livelli tra loro. Ghotme ha sottolineato che alcuni dei pezzi che saranno utilizzati all’interno e all'esterno della struttura saranno portati dal Medio Oriente.

In aprile si è proceduto alla posa della prima pietra di questo centro religioso e culturale. Entro due anni sarà frequentato da circa cinquemila cittadini d’origine siro-libanese che vivono in Città del’Est. Durante la cerimonia di apertura dei lavori hanno partecipato autorità religiose islamiche di Buenos Aires, in Argentina e Foz de Iguazú in Brasile.

14 maggio 2012

Vai all'inizio della pagina