Questa settimana è iniziato al Cairo, capitale egiziana, il Flamenco Festival, con un concerto a cui hanno preso parte tre musicisti egiziani. Nel concerto si è assistito a una perfetta combinazione di musica spagnola con influenza orientale. Poiché in Egitto non esistono scuole per imparare il flamenco, né i tradizionali strumenti spagnoli, il Festival prevede anche incontri didattici per insegnare agli artisti a suonare la chitarra spagnola e le nacchere, a differenziare le varie parti di uno spettacolo, quali sono i differenti tipi di flamenco: buleria, sevillana, alegria,...

Il cinema ha avuto un ruolo speciale nel Festival, con la proiezione del film "Flamenco" di Carlos Saura del 1995, in cui si fa un grande omaggio a questa arte con artisti come Paco de Lucia, Ketama o Remedios Amaya.
Il chitarrista di Saragozza Fernando Perez, che impartisce lezioni di chitarra ad Alessandria, l'egiziano Ayman Mabruk e la ballerina Dahlia Ferer hanno chiuso ieri il Festival con un concerto memorabile per chi vi ha assistito.

15 maggio 2009

Vai all'inizio della pagina