Irene Puca 

Un progetto culturale è stato presentato per migliorare nel relazioni fra il Kuwait e le altre nazioni. Sarà creata un’organizzazione non-profit, la French Cultural Association, che servirà a incrementare i rapporti con gli altri paesi. L’idea di questa organizzazione è nata il 18 Settembre 2006, quando furono scelti il presidente Kamel - Abdelhameed Al- Faras e i membri. Al- Faras ha anche detto che il presidente onorario della società, il Primo Ministro Sheikh Nasser Mohammad Al-Ahmad Al-Sabah e il vice Primo Ministro per gli Affari dello Stato Faisal al-Hajji Bo Khaddour hanno mostrato comprensione per le richieste del Presidente e dei membri sulla necessità di dichiarare ufficialmente la società. La società avrebbe l’obiettivo di rafforzare i legami culturali del Kuwait con tutti i popoli del mondo. I membri della società sono stati scelti in base alla loro conoscenza della cultura e della scienza del Kuwait, hanno imparato il francese per collaborare e comunicare con gli altri paesi. È stato scelto il francese perché l’Ambasciatrice Francese in Kuwait Corinne Brozih chiamò nel 2006 degli attivisti kuwaitiani che fossero interessati ad imparare il francese per un meeting sulla creazione di un quartier generale del centro culturale franco-kuwaitiano per lo studio del francese.

L’organizzazione porrà l’attenzione sulle speranze e i progetti per il futuro del Kuwait. Il Kuwait vuole entrare in contatto con le culture di altri paesi perché sarebbe un importante progresso per tutta l’umanità. Dice Al- Faras: “Le nostre porte rimarranno aperte per discutere e sviluppare qualsiasi progetto che interessi il Kuwait sotto tutti gli aspetti”.

10 dicembre 2008

http://www.kuna.net.kw/NewsAgenciesPublicSite//

Vai all'inizio della pagina