E. Bortolomiol 

Rappresentanti Tunisini e Kuwaitiani hanno premiato il ruolo pionieristico delle donne kuwaitiane nello sviluppo e nella promozione dello status sociale delle donne arabe. I rappresentanti hanno partecipato al seminario internazionale che si è tenuto Domenica in concomitanza con il Kuwait Days Festival presso la città tunisina di Yasmine Al-Hammmet. Al seminario hanno preso parte Nasima Al-Ghanoushi, Assistente Segretario Generale dell’Unione Nazionale Tunisina delle Donne, l’Ambasciatore kuwaitiano in Tunisia Abdulhameed Al-Failakawi e molti altri studiosi ed analisti sia Tunisi che Kuwaitiani, uomini e donne. Come ha sostenuto il membro parlamentare Al-Ghanoushi, le donne kuwaitiane, che combattono con fervore e volontà per promuovere nella società i principi femministi, hanno più volte dimostrato il loro valore nel rivestire cariche di alto livello, inclusi incarichi di governo.

Al-Ghanoushi spera si possa sviluppare in Kuwait una forte volontà politica e sociale che possa ampiamente supportare la lotta delle donne nell’ottenere libero accesso e riconoscimento in parlamento. Le donne Kuwaitiane per anni hanno avuto lavori importanti sia nel campo dell’educazione che in quello pubblico, tanto da ottenere la possibilità di partecipare agli affari ed alle attività sociali, ha aggiunto. Il movimento culturale femminista kuwaitiano ha promosso libertà sociale, indipendenza intellettuale, cariche importanti e un ampio ruolo di promozione dello sviluppo per tutte le donne Kuwaitiane. Organizzato dall’Ambasciata kuwaitiana in cooperazione con il Ministero kuwaitiano dell’Informazione, il Kuwait Cultural Festival, che ha avuto il suo inizio il 17 luglio, si è concluso domenica pomeriggio.

21 luglio 2008

http://www.alwatan.com.kw/Default.aspx?pageId=470

Vai all'inizio della pagina