La casa automobilistica tedesca Porsche, in processo di integrazione con la Volkswagen, sta prendendo contatti con diversi fondi dei paesi arabi, perchè avrebbe intenzione di vendere il 25% del suo capitale. Il presidente della Porsche, Wendelin Wiedeking, ha già contattato i responsabili dei fondi sovrani del Qatar e di Abu Dhabi per iniziare l'operazione.
Porsche e Volkswagen annunceranno la loro decisione di integrarsi in un unico consorzio il 6 maggio. L'accordo tra le due parti darà così luogo alla nascita di un gruppo automobilistico composto da dieci case automobilistiche indipendenti (Volkswagen, Porsche, Audi, Seat, Skoda, Bentley, Bugatti, Lamborghini, Volkswagen Veicoli Commerciali e Scania), in modo tale da diventare il primo produttore di veicoli in Europa.

20 maggio 2009

Vai all'inizio della pagina