Alessandro Vanni 

MILANO- In occasione del  51° Anniversario dell’Indipendenza, del 21° anniversario della liberazione dall’invasione irachena e del 6° anniversario dell’ascesa al trono di Sua Altezza l’Emiro Sheikh Sabah Al Ahmad Al Jaber Al Sabah, il Consolato Generale del Kuwait a Milano ha tenuto ieri il consueto ricevimento annuale.

Gli ospiti sono stati accolti da S.E. il Console Generale dello Stato del Kuwait a Milano, il Sig. Sami Abdulaziz Al Hamad e dagli altri membri della missione diplomatica. Al ricevimento hanno partecipato il Presidente della Provincia di Milano Guido Podestà, rappresentanti delle istituzioni locali, membri del Consiglio Direttivo dell'Associazione Italia-Kuwait, il Presidente della Co.Re.Is a Milano, Sheikh Abd Al Wahid Pallavicini, il direttore dell’ufficio Relazioni Internazionali del Comune di Milano Dott. Roberto Santaniello, il Capitano di Fregata Francesco Macolino, altri rappresentanti della Marina Miltare,  e numerosi ufficiali delle forze militari italiane. Hanno presenziato, inoltre, molte personalità del mondo imprenditoriale e accademico, oltre a rappresentati del corpo diplomatico internazionale di Milano.

S.E. il Console Generale dello Stato del Kuwait a Milano Sig. Sami Abdulaziz Al Hamad, nelle dichiarazioni rilasciate all’Agenzia di Stampa del Kuwait (KUNA), ha fatto i suoi auguri a Sua Altezza l’Emiro Sheikh Sabah Al Ahmad  Al Jaber Al Sabah, a Sua Altezza il Principe Ereditario Sheikh Nawaf al Sabah, al Presidente del Consiglio dei Ministri Sheikh Jaber Al Sabah e a tutto il popolo del Kuwait, invitando a continuare a proteggere il paese e la sua gente, garantendone la sicurezza e la stabilità.

Il Console ha poi fatto riferimento alle relazioni bilaterali tra Kuwait e Italia che, negli ultimi tempi, hanno registrato un notevole sviluppo non solo nel campo degli scambi commerciali ma anche a livello culturale, con l’aumento delle visite ufficiali di personalità di alto livello, dopo la storica visita dell’Emiro del Kuwait nella Repubblica Italiana ad aprile 2010. Da ricordare anche la visita in Kuwait del Presidente della Provincia di Milano On. Guido Podestà a marzo 2011, durante la quale sono stati firmati un accordo di gemellaggio e un memorandum d’intesa per la cooperazione tra le province di Al Asimah nello Stato del Kuwait e la Provincia di Milano. Tutti questi eventi sono stati possibili grazie alla forte volontà del Consolato Generale dello Stato del Kuwait di Milano di contribuire attivamente all’interazione tra la società civile, i responsabili e le personalità dei due paesi, incentivando le relazioni sociali e culturali importanti per il raggiungimento di interessi comuni.

28 febbraio 2012

Vai all'inizio della pagina