La visita in Italia di S. A l'Emiro del Kuwait Sheikh Sabah Al Sabah è motivo di grande soddisfazione.  L'Emiro è  personalità di grande spessore e  si è distinto per la sua guida saggia e lungimirante che contribuisce a fare del Kuwait un Paese considerato e rispettato nel mondo.

Sheikh Sabah conosce bene il nostro Paese e sa quanto siano consolidati i rapporti di amicizia e di collaborazione tra Italia e Kuwait. Con la sua visita contribuirà sicuramente al loro ulteriore rafforzamento  in una prospettiva che non è limitata soltanto ai due Paesi. L'Italia ha da sempre un ruolo importante nell'ambito dell'Unione Europea, il Kuwait è membro autorevole del Consiglio di Cooperazione del Golfo: Unione Europea e Consiglio di Cooperazione collaborano da tempo ma questa collaborazione ha bisogno di essere ampliata e deve caratterizzarsi anche per un forte impegno comune perchè finalmente sia trovata una soluzione giusta e definitiva per la questione palestinese.

La visita di S.A l'Emiro assume per l'Associazione Italia-Kuwait un aspetto particolare perchè coincide con il ventesimo anniversario della sua nascita. L'Associazione Italia-Kuwait è nata infatti pochi giorni dopo l'invasione delle truppe di Saddam Hussein per testimomiare apertamente solidarietà e sostegno alla giusta causa kuwaitiana e per sollecitare un forte impegno a livello italiano e internazionale per ottenere la liberazione del Kuwait. L'Italia si è schierata apertamente, in quell'occasione, dalla parte del popolo kuwaitiano e ha partecipato direttamerte alle operazioni militari sotto l'egida delle Nazioni Unite.
 Ringraziando Dio gli scenari di guerra che hanno chiamato il Kuwait a prove dolorose sono alle notre spalle. Ma la forte vicinanza del passato ha lasciato una traccia profonda nei rapporti tra Italia e Kuwait che possono crescere ulteriormente non solo a livello economico ma anche, culturale e sociale. La visita di S. A l'Emiro Sheikh Sabah Al Sabah, per la quale auspichiamo ogni successo, avviene dunque sotto i migliori auspici.

Come Associazione Italia-Kuwait vogliamo rivolgere a S.A. Sheikh Sabah il nostro deferente saluto accompagnato dai nostri sinceri sentimenti di amicizia nei confronti Suoi, del governo e del popolo kuwaitiano.
 
Pierandrea Vanni
Presidente dell'Associazione Italia-Kuwait
FIRENZE

30 aprile 2010

Vai all'inizio della pagina