Alessandro Vanni 

Il Console Generale dello Stato del Kuwait a Milano Sami Al Hamad ha incontrato la settimana scorsa, a Palazzo Marino, il sindaco di Milano Letizia Moratti, per parlare di una futura cooperazione culturale e amministrativa tra la città di Milano e Kuwait City. Nell'occasione il Console ha illustrato alla Moratti, che ha apprezzato le iniziative del Console per rafforzare le relazioni bilaterali, il progetto della mostra di arte islamica prevista a Milano quest’anno.

Il Console Al Hamad ha inoltre porto al sindaco i saluti direttore del Museo Islamico in Kuwait, Sheika Hassa Al Sabah Al Salem Al Sabah,  e del Presidente del consiglio locale della città di Kuwait Zeid Alazmi. “Ho ringraziato il Sindaco – ha dichiarato il Console all’agenzia di stampa kuwaitiana Kuwait News Agency (KUNA)– per la cooperazione da parte delle autorità locale con il Consolato generale del Kuwait a Milano, e per la disponibilità nei confronti della mostra d’arte islamica che si terrà ad ottobre”.

Altro tema trattato nel colloquio, la possibilità di uno scambio di informazioni nell’ambito della pubblica amministrazione locale tra le due città di Milano e Kuwait City. Il Console ha inoltre apprezzato gli sforzi del sindaco Moratti che sta lavorando per attrezzare la città di Milano ad ospitare l'EXPO 2015, augurando una partecipazione kuwaitiana speciale in questo evento importantissimo.
 
Alla fine dell'incontro il Console ed il sindaco si sono scambiati dei doni: il sindaco ha regalato al Console un libro sulla citta' di Milano ed il Console ha ricambiato con una scultura raffigurante il simbolo del Kuwait.

9 marzo 2010

Vai all'inizio della pagina