Il Kuwait ha espresso ieri il suo benvenuto agli sforzi dello Stato del Qatar per promuovere i diritti umani come una strategia del paese, con l’isituzione di un comitato nazionale per i diritti umani e per lo sviluppo del ruolo delle donne nella società.

L’ambasciatore Dharar Abdul-Razak Razzooqi, rappresentante permanente del Kuwait presso la sede delle Nazione Unite a Ginevra, si è rivolto alla prima rassegna del Qatar durante l’EPU (Esame Periodico Universale) affermando che il Qatar ha rintrapreso numerose iniziative all’avanguardia con la creazione del comitato nazionale.

Razzooqi ha lodato il Qatar per la sua ospitalità del Centro per la Formazione e la Documentazione delle Nazione Unite, che rende servizio a tutti i paesi dell’Est asiatico e della regione araba. L’Ambasciatore ha aggiunto che il Kuwait raccomanda al Qatar di incrementare i suoi sforzi per promuovere e tutelare il ruolo delle donne nella società, includendo figure femminili nei proccessi di sviluppo e istruendo sempre più donne allo scopo di farle partecipare alle attività economiche del paese.

L’ambasciatore a Ginevra ha ricevuto il Ministro degli affari Esteri del Qatar, Ahmed Bin Abdullah Al-Mahmoud, che guida la delegazione del Qatar nell’esame dell’EPU, lodando l’impegno del Qatar per promuovere i diritti umani.

9 febbraio 2010

Vai all'inizio della pagina