KUWAIT CITY - Il governo del Kuwait ha approvato il piano di stimolo multi-miliardario per il  2010-2011. Domenica scorsa il Consiglio dei Ministri ha approvato la bozza del piano di stimolo per il periodo 2010-2011, di molti miliardi di dinari kuwaitiani, che include la creazione di cinque compagnie di titoli azionari e l’attivazione del PPP, un partenariato pubblico-privato per stimolare l’economia e lo sviluppo sociale.

Il Consiglio, presieduto per Sua Altezza il Primo Ministro Sheikh Nasser Mohammad Al-Ahmad Al-Sabah, è stato istruito dal Ministro dell'economia Sheikh Ahmad Fahad Al-Sabah sul raggiungimento del concetto del partenariato all'interno della bozza di piano da quasi 5.000 dinari kuwaitiani e sui mezzi di implementazione e di attuazione del piano in generale. Sheikh Ahmad, che ricopre anche la carica di ministro per lo sviluppo, ha dato istruzioni al Consiglio per la creazione di aziende di titoli azionari, magazzini nel nord del Paese, compagnie di assicurazione sanitaria, aziende di costruzione low-cost, e una azienda per generare elettricità, ha detto in una recente dichiarazione Roudhan Al Roudan, ministro di stato per gli affari del consiglio.

Questo piano- ha aggiunto Al-Roudhan- è uno dei pilastri per una maggiore cooperazione tra governo e parlamento, cioè per gli interessi dei cittadini e le loro aspirazioni”. Il piano di stimolo è stato presentato in primo luogo a Sua Altezza l'Emiro Sheikh Sabah Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah e in seguito al parlamento. Sua Altezza l’Emiro, in un messaggio al consiglio, ha voluto ringraziare Sheikh Nasser Al-Sabah per il caloroso accoglimento che ha marcato il quarto anniversario della sua azzunzione della carica di capo di stato. “Il consiglio- ha detto Al-Roudhan- si congratula in questa occasione con il popolo kuwaitiano, encomiando la saggia leadership di Sheikh Sabah, che ha contribuito enormemente allo stimolo del Kuwait, rinforzando i principi della democrazia, giustizia e uguaglianza, oltre che per la costruzione di un Paese sempre più sviluppato”. Il consiglio ha anche apprezzato il gesto di molti cittadini che si sono affollati per il ricevimento di Sua Altezza Sheikh Salem Al-Ali Al-Sabah, capo della guardia nazionale.

Il consiglio - ha proseguito Al-Roudhan - ha anche ricevuto dal primo ministro delle UAE, Sheikh Khalifa bin Zayed Al-Nuhayyan, un messaggio di ringraziamento per la gestione delle procedure riguardanti i trasporti tra i paesi del CCG". Vi è stata inoltre la comunicazione di un messaggio da parte del Presidente greco nei confronti dell'Emiro riguardo l'incremento della cooperazione bilaterale in differenti settori, particolarmente nella sfera economica. Anche il Re della Spagna ha indirizzato un messaggio a Sheikh Sabah sugli sforzi diplomatici mirati a incrementare le negoziazioni fra il CCG e l'Unione Europea su un accordo di libero scambio. Il consiglio, dal canto suo, ha approvato leggi di stimolo e scambio commerciale con l’Etiopia, l’Italia e il Canada; e un accordo di cooperazione militare con la Turchia ed un altro di investimento con Singapore per incoraggiare e proteggere gli investimenti comuni.

2 gennaio 2010

Vai all'inizio della pagina