Redazione 

ROMA - Ieri il Premier del Kuwait Sua Altezza Sheikh Nasser Al-Mohammad Al-Ahmad Al-Sabah ha incontrato a Roma il Primo Ministro italiano  Silvio Berlusconi.

All’ interno dell'incontro, che ha visto la partecipazione della delegazione che accompagna Sheikh Nasser, si sono esaminati gli attuali sviluppi regionali e internazionali, in particolare il processo di pace in Medio Oriente, la questione Iraq, la recessione economica mondiale e il terrorismo.

Dopo, Sheikh Nasser e Berlusconi hanno siglato due accordi: uno sulla formazione di un comitato congiunto di cooperazione tra governi firmato dal ministro degli Esteri Kuwatiano Sheikh Dr. Mohammad Sabah Al-Salem Al-Sabah e ministro degli Esteri italiano Franco Frattini.

L’altro accordo riguardava una cooperazione nel il settore della salute e della scienza medica firmato dal sottosegretario del ministero degli Esteri kuwaitiano Ambasciatore Khaled Suleiman Al-Jarallah, e il vice ministro italiano della salute, Ferruccio Fazio.

Inoltre, è stato approvato un memorandum d'intesa in materia di aviazione civile firmato dal presidente kuwaitiano della Direzione generale dell'aviazione civile Fawaz Al-Farah e dal direttore generale delle relazioni internazionali Aldo Sansoni.

L'accordo che istituisce la Commissione congiunta ha lo scopo di sviluppare la cooperazione bilaterale in campo politico e commerciale, nell'intento di consolidare la comprensione reciproca, di attivare scambi di opinioni sulle questioni di carattere politico nonché forme di collaborazione in vari settori di comune interesse. L'accordo in materia sanitaria riveste, invece, particolare rilevanza in considerazione della frequente fruizione di strutture ospedaliere italiane da parte di cittadini kuwaitiani, ed è volto ad intensificare lo scambio di informazioni ed esperti tra i due Paesi.

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha invitato il Kuwait ad intensificare gli investimenti in Italia. Un invito che il premier - riferisce una nota di Palazzo Chigi - ha rivolto nell'incontro avuto oggi a Palazzo Chigi con il primo ministro del Kuwait, Nasser Al Mohammad Al Ahmad Al Sabah.

Da parte sua, il primo ministro del Kuwait ha assicurato un'ampia disponibilità nei confronti delle imprese italiane interessate a concorrere ai numerosi progetti infrastrutturali varati dal Governo del Kuwait.

Nei colloqui è stato constatato l'ottimo stato delle relazioni bilaterali tra i due paesi, ma si è convenuto anche che sussistono ampi margine per il loro miglioramento ed approfondimento.

In chiusura, il primo ministro Al Sabah ha invitato il presidente Berlusconi a compiere una visita nel Kuwait e quest'ultimo ha prontamente accettato indicando il prossimo mese di gennaio come possibile periodo per lo svolgimento della visita.

27 novembre 2009

Vai all'inizio della pagina