Il presidente della Società Economica di Kuwait (SEK) ha suggerito la creazione di un fondo speciale alle aziende del settore privato per compensare le perdite dei fondi publici durante la flessione economica. Rola Dashti ha detto che il fondo suggerito potrà essere un “progetto di salvezza”. Secondo la mozione, le aziende private contribuiranno con il 7,5% dei loro profitti mentre le aziende straniere dovrann pagare solo il 5%.

La partecipazione del settore privato potrà risolvere il problema economico e, nel contempo, assicurare gli abitanti che i fondi usati per salvare alcune aziende sarebbe stati ricostituiti per intero.
Abdul Hameed, membro della SEK, ha detto anche che le decisioni economiche dell'investimento sono state imprudenti e rischiose e che i fondi publici non dovranno essere utilizzati per sostenere coloro che hanno adottato tali decisioni. 
Tuttavia, i problemi economici creano alcune opportunità d'investimento e questa crisi non é una eccezione” ha concluso Hameed, evidenziando l'esistenza di reali possibilità di riforme, la rinascita del settore privato e il suo impatto sulla soluzione di crisi presenti e future.

23 febbraio 2009

Vai all'inizio della pagina